Archivi tag: Noi 4

L’importanza del numero 4

4 mesi:
Cara 3G, eccoci rientrati a casa dopo un mese di montagna e la nostra casa ti sembra un luogo magico, mai visto e campo di tante nuove scoperte!
Siamo partiti che avevi appena compiuto 3 mesi ed eri ancora una bimba “piccola”!
In questo mese hai fatto mille progressi, ma standoti sempre vicina è più difficile cogliere tutte le sfumature.
Hai imparato a sorridere proprio di gusto, a rotolarti velocemente da pancia in su a pancia in giù e viceversa, ad afferrare e colpire tipo pallavolista i tuoi pupazzi e ad assaggiarli con grande curiosità e successivo disgusto per il pelo!
Ora che siamo tornati a casa posso apprezzare anche quanto sei cresciuta in lunghezza (66 cm circa) e peso (7 kg di morbidezza)… nella culla ormai non ci entri proprio più.
Ovviamente non son tutti rose e fiori, specialmente le notti bianche perché sei infastidita di intestino, ma da brava Ariete hai deciso che vuoi fare a modo tuo, come hai sempre fatto fin dal nascita… e io non posso far altro che aspettare sbadigliando per il gran sonno.
Verso i 4 anni:
Cara 2G, anche tu hai fatto grandi passi avanti e non solo in altezza: capriole sul letto col nonno, corso di bicicletta coi pedali senza rotelle, grandi arrampicate, passeggiate e scorpacciate di cervo e polenta all’aria aperta!
Ormai i 4 anni sono alle porte e noi siamo sempre più innamorati di te, dei tuoi sorrisi, risate, bronci, capricci e del tuo insistente:”Parliamo di Viola!”
Sei una Scorpioncina, quando vuoi sai colpire e fare male, specialmente alla mamma, ma se io decido di partorire e voi di venire al mondo in date sempre hot a livello zodiacole, non posso avere grandi aspettative 😉
Non oso pensare cosa sarà l’adolescenza…
Noi 4:
La decisione di avere un secondo figlio, come spesso capita a tutte le mamme, è stata oggetto di molte riflessioni: ho avuto paura di non essere all’altezza, di non farcela per la stanchezza, per il mio desiderio di stare coi figli ma anche di lavorare, tutto ciò sommato alla mia grande determinazione di fare un VBAC, un parto vaginale dopo cesareo (un primo cesareo per me impegnativo perché di urgenza a travaglio avviato).
Poi ci siamo lanciati e siamo molto felici: sono riuscita a fare il VBAC e con l’arrivo della sorellina ho subito avuto la sensazione che la nostra famiglia fosse diventato un bel tavolo con 4 solide gambe.
Prima il nostro era un tavolo a 3 gambe, a volte stava in bilico, a volte si accasciava contro un muro e aspettava che qualche amico lo raddrizzasse, a volte chiedeva aiuto appena prima di “ammucciarsi” e veniva sorretto con grande sollievo della truppa.
L’esperienza maturata ci ha molto aiutato e G ci ha fatto uno splendido regalo: starci vicino il più possibile in questi primi mesi, facendo i salti mortali col lavoro ed una serie di trasferimenti tipo trottola impazzita.
E’ stato fondamentale: GRAZIE!

Esperienza di Pancia: 4h
i molti timori pratici si sono poi avverati, ma le mamme hanno risorse inimmaginabili e, a volte, quando si riesce a dormire per ben 4h di seguito … ci sembra natale!!!