San Teodoro: la Sardegna che incanta

image

Periodo: 27 Giugno – 13 Luglio 2014
Partecipanti: MA – G – 2G (4 anni e mezzo) e 3G (14 mesi)
Come arrivare: abbiamo scelto il traghetto per avere la nostra auto ed essere autonomi (e caricarla all’impossibile!).
Andata: Traghetto Moby, nave Otta, da Genova ad Olbia.
Abbiamo viaggiato di notte con cabina esterna a 4 posti. Viaggio tranquillo, anche se rispetto alla GNV che avevamo preso per la Sicilia, la cabina era molto più piccola (ci stava a malapena il lettino di 3G) e più bruttina. I servizi a bordo della Moby sono invece più curati, soprattutto la qualità del cibo.

Ritorno: nave Moby Drea (pressoché identica a quella dell’andata), abbiamo viaggiato di giorno perché il biglietto di notte costava quasi il doppio. Abbiamo comunque preso la cabina, elemento utilissimo che svolta davvero la qualità della traversata: noi donzelle ci siamo fatte un pisolino ristoratore di ben 2 ore 😉

Fantastica l’area per bambini con tunnel, scivolo e piscina di palline!

Dove dormire: noi eravamo ospiti in una villetta di amici a pochi km dalla spiaggia dI La Cinta. Ci sono numerosi appartamenti in affitto, soluzione perfetta con bimbi piccoli.
Ritengo un’ottima alternativa l’appartamento all’interno di un b&b, così da poter usufruire della colazione e del servizio di pulizia. Ovviamente è più costoso, ma se sI ha a disposizione una sola settimana di vacanza, ne vale la pena!

Spiagge:

image

La Cinta: splendida spiaggia di sabbia candida, fine come cipria ed infinitamente lunga…sicuramente la più fotogenica della zona.
Noi ci siamo posizionati con il nostro ombrellone a vite (fantastico per il vento) in spiaggia libera vicino ad alcuni bar per poter usufruire dei tavolini sotto la veranda e dei servizi igienici.
Il nostro campo base? Il beach bar Lacinta, molto disponibilI e gentili.
Volendo ci sono anche dei piccoli stabilimenti dove poter affittare ombrellone e lettini.
Parcheggio a pagamento, a meno che non si vada in spiaggia alle 8 del mattino o dopo le 7 di sera e ci si riesca ad accaparrare I pochi posti con le righe bianche.
La spiaggia all’inizio è un po’ affollata, ma basta spostarsi qualche centinaia di metri ed è molto più tranquilla
Voto: 8

image

Lu Impostu: una sottile linea di sabbia con alle spalle una laguna naturale di acqua salata.
L’accesso alla spiaggia avviene dal parcheggio a pagamento e si deve fare un mini “guado” per approdare alla lingua di sabbia. 2G era entusiasta di questa piccola avventura!
Una valida alternativa è parcheggiare al parcheggio privato del bar/ristorante adiacente il parcheggio pubblico riservato ai clienti. Noi abbiamo attuato questa strategia: parcheggiare, andare a bere il caffè, avvisare che avevamo lasciato lì la macchina e comunicare che saremmo tornati nel giro di un paio d’ore per pranzo.
Valido sia il bar che offre toast, panini e piatti freddi, sia il ristorante che apre alle 12.45.
Tornando alla spiaggia, come sempre acqua splendida, fondale basso a prova di bimbi e sabbia di finissimi granuletti.
Voto: 7,5

– Isuledda: Altra fantastica spiaggia con sabbia di cipria, meno affollata delle precedenti. Semplice baretto vicino all’ingresso, parcheggio libero e gonfiabilI in acqua (a pagamento)
Voto: 7/8

image

Cala Brandinchi: è il retro della spiaggia di Lu Impostu e come se fosse necessario dirlo…è bellissima! Si trova all’interno di una riserva naturale ed alle spalle della baia c’è un piacevole e comodo prato con un baretto dove riposarsi, rifocillarsi e togliersi un bel po’ di sabbia.
Voto: 8+

image

Capo Coda Cavallo: strepitosa baia vista isola di Tavolara. Consiglio assolutamente il parcheggio a pagamento, onde evitare una scarpinata lunga più di un km. Soluzione perfetta quando non tira il vento di maestrale.
Nessun bar sulla spiaggia, ma ottimi I ristoranti/pizzeria nella piazzetta del Villaggio di Capo Cavallo, con vista mozzaviato.
Voto 8,5

Ristoranti:

Muriacheddu: il numero 1 di Trip Advisor nella zona di S.Teodoro. Cibo ricercato ma atmosfera rilassata. Situato su una collina vicino a Porto Ottiolu; splendidi I tavoli all’aperto (da prenotare in anticipo) vista mare.
Voto: 7,5

Il Giardinaccio: sulla strada che porta al paese di S. Teodoro, un ristorante molto curato…anche se da fuori non sembrerebbe! Abbiamo mangiato veramente bene (io e 3G un piatto di tagliatelle al nero con sugo di rana pescatrice e melanzane…slurp!) porzioni abbondanti. Validissima anche la pizza di 2G.
Unica cosa è che la cucina apre alle 19.30 ed intrattenere 3G affamata non è stato facile 😉
Voto 7/8

Domu Murisca: ristorante situato difronte al Giardinaccio. Molto interessante la griglia professionale dove vengono preparati sia la carne che il pesce. Molto buona la pizza. Utile il praticello antistante per far giocare I bambini durante la cena ed il parco giochi con i gonfiabili proprio difronte per il dopocena. Munirsi di spray antizanzare perché ce ne sono davvero tante! (dai gonfiabilI).
Voto 7

Agriturismo Caldosa: agriturismo verace nei dintorni di Porto San Paolo. Cena a menù fisso abbondante e di ottima qualità. Super I raviolI di ricotta e mentuccia ed il maialino sardo. Adulti 30 euro a persona, bambini 10 euro a testa…ci siamo davvero riempiti tutti la pancia con gioia 😉
Voto 7,5

Bar/Ristorante Bluebar: si trova nella splendida piazza vista Isola di Tavolara, all’interno del villaggio di Capo Coda Cavallo. Il panorama mozzafiato viene accompagnato con piacevoli aperitivi, buone pizze e ricche insalate. Il personale è gentilissimo ed I bimbi possono scorrazzare tranquillamente. Siamo venuti varie volte sia a pranzo che a cena e l’abbiamo preferito al più ricercato ristorante Punta dell’Est, un po’ perché eravamo con le bimbe ed un po’ per le recensioni contrastanti…magari lo proveremo un’altra volta da soli.
Voto 7/8

Pizzeria La Cinta: a due passi dal centro di San Teodoro, ristorante pizzeria con un piacevole dehor ed ottima pizza. Unico neo I tempi di attesa ma in vacanza si può anche fare! Voto 7

I ricordi più bellI? I profumi, il mare blu, il vento che alleggerisce il corpo e la mente, ma soprattutto vedere sguazzare  le mie bimbe, insieme, raggianti di felicità!

Buona Sardegna a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...