Eccoci a 1 anno…ancora fasi su fasi e tante conquiste!

Secondo figlio, un po’ dI consapevolezza in più, ma i cambi di fase comunque mi sorprendono e mi ritrovo ad arrancare!
Probabilmente io stessa attraverso delle fasi e dei momenti più impegnati di altri, ma una cosa è certa: quando una nuova fase e gli impegnI lavorativi coincidono mi ritrovo a fare “pant, pant” con la lingua a penzoloni!

La primavera ed il sole aiutano, il lavoro mi piace e quindi in questo momento sono di una stanchezza soddisfatta e felice 😉

Ecco il pensiero del papà per festeggiare le donne di famiglia 😉

image

Esperienza di Pancia:
Ed ecco I nuovi traguardi della piccola 3G allo scadere dell’anno (già un anno, mamma mia!)

– Nanna fin da subito nel lettino e non più addormentamento in braccio. In realtà 3G quando era molto stanca si addormentava già spontaneamente da sola nel suo lettino. Non ho fatto altro che trasformarlo in una regola. Certe sere ci vogliono più canzoni e coccole, certe meno, ma la chiave è sicuramente cogliere il livello giusto di sonno: ne’ troppo né troppo poco 😉
– Pappa a pezzetti con le manine. Non tutti I cibi ovviamente, ma quelli solidi e poco sporchevoli come biscotti, grana, prosciutto cotto, verdura e frutta a pezzetti. Per MA è un bell’aiuto perché se è tardi le bimbe possono iniziare in modo autonomo dal secondo in attesa della pasta, oppure se 2G è in crisi da ricerca di attenzione, la situazione è un filo meno delirante.

– Beve da sola dal suo bicchiere col beccuccio o con quelli Ikea a forma di cane con I tre forellini. A tavola prediligo questi ultimi perché sono più facilmente lavabili e perché funzionano come I bicchieri da grandi, non avendo alcun dispositivo per interrompere il flusso dell’acqua. Non per niente lI chiamano “training cups”

– Sta in piedi da sola, ma non corre ancora come una matta! Perché mai dire: “non vedo l’ora che cammini”… perchè poi te ne accorgi!!!
Il fatto che 3G stia ferma in piedi è utile per tutti I passaggi su e giù tra passeggino, ascensore, marsupi, scale etc etc.

– Doccia in piedi come I grandi. Così è molto più facile insaponarla e non ci sono rischi di scivolamento come quando il papà la teneva in braccio.

– Gioca con la sorella e per ora è talmente entusiasta che non si lamenta praticamente mai! 2G spinge il passeggino da dietro e corre davanti per fermarla. La imbocca a tavola come se fosse una bambola, l’abbraccia e le fa fare gli scivoli…3G ride di cuore, rischia ogni tanto qualche zuccata ma per fortuna è bella grossa. Vederle giocare insieme è una delle cose più belle! Poi arriveranno probabilmente le vere liti, ahimè, per cui mi godo lo spettacolo 😉

In tutto ciò 2G continua a crescere alla velocità della luce ed essendo la rompighiaccio MA spesso si ritrova spiazzata! 4 anni e mezzo e ci sono già discussioni su vestiti, trucchi e smalti…ed io ovviamente vivo in jeans e t-shirt e non mI trucco. Pianti per amicizie dell’asilo, discussioni sul dove andare a leggere un libro, richieste di uscire a cena perché “mi annoio a stare sempre in casa” e così via…e non abbiamo nemmeno la tv!

I picchi di gelosia rimangono elevati e le richieste di attenzione anche. Proprio ieri sera mi domandavo se è lei che è cresciuta ed è più vivace o se è solo un show per farsi notare…lo scoprirò alla prossima fase! 😉

Il bilancio di questo primo anno a 4: assai impegnativo ma un grande spettacolo!!!

Tanti auguri di cuore mia piccola 3G

Link utili:
bicchiere Ikea per abituare I bimbi a gestire il flusso dell’acqua

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...