Libera professione…MERRY X-MAS !!!

La situazione attuale dell’Italia non mi lascia indifferente, questi scioperi e blocchi mi impensieriscono…forse sono solo io ad essere troppo sensibile…chissà!

Quello che so è che dopo 7 anni di gran mazzo, incluse nottate, esami di specializzazione e grandi responsabilità, ho deciso di chiudere la mia Partita Iva da libero professionista…3 mila euro netti all’anno da versare solo per i miei contributi pensionistici di quando avrò 80 anni, in questo momento proprio non mi sembrano il caso!

Ciò che ho versato in questi anni per fortuna rimane lì congelato e potrò sempre riaprire la p.iva quando il mercato offrirà remunerazioni più sensate – e non a livello di Groupon, perché si, ci sono colleghi che fanno offerte su Groupon!!! – quando 3G sarà un po’ più grande…bla bla bla…inizio però a non crederci più tanto nemmeno io!

Vi risparmio la “pezza” sul Ruolo Sociale dell’Architetto, sul Patrimonio Artistico Italiano che andrebbe tutelato, sull’inesistenza di Tutela per le Madri Libero Professioniste, sulla situazione degli Studi di Architettura Italiani…bla, bla, bla!

MammArch comunque non molla: mi inventero’ qualcosa di nuovo per il 2014…e via di Prestazioni Occasionali invece che Fatture, come da neolaureata! 😉

Intanto mi dedico alla fotografia ed alle attività artistiche con 2G…aspettando le feste di Natale e qualche spensierata sciata!

MERRY X-MAS ; )

image

Annunci

2 pensieri su “Libera professione…MERRY X-MAS !!!

  1. Carissima, come non concordare su tutto! Che la situazione italiana sia disperante e la nostra generazione tagliata ormai fuori da ogni chance di adeguata affermazione professionale (per adeguata intendendo quanto meno proporzionata agli studi, all’impegno, all’energia, al tempo e ai soldi investiti nella formazione) sta diventando un cliché addirittura sorpassato. Tu architetta, io letterata umanista, puoi immaginare… sì certo, son prof a scuola e in università, ma in Uni lavoro con contratti a prestazione occasionale (e son titolare dei corsi che tengo da oltre 10 anni!). Uno stipendio a fine mese lo metto su, ma l’amarezza resta di vivere una vita che, per questo aspetto, senti non essere la tua, soprattutto sapendo quanto avresti avuto e avresti da dare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...